Fiori di Bach

fiori-di-bach

 

Cosa sono i Fiori di Bach.

I Fiori di Bach, come dice il nome stesso, sono stati scoperti dal medico inglese Edward Bach. Egli pensava che la causa delle malattie fossero gli stati d’animo negativi come preoccupazioni, paura, insoddisfazione, impazienza, tristezza ecc. Bach appunto scoprì le proprietà curative di 38 piante silvestri, oggi note come Rimedi Floreali di Bach. Essi sono estratti floreali che ponendosi in contatto e sulla stessa lunghezza d’onda della persona curano gli stati d’animo negativi responsabili del nostro malessere interiore e di conseguenza fisico. Dice il dott. Bach: ” La malattia è essenzialmente il risultato di un conflitto tra l’anima e la mente “. I Fiori di Bach aiutano ad affrontare questo malessere. Il potere curativo dei fiori è contenuto nelle loro particolari e uniche qualità energetiche e nella loro intelligenza emozionale .  Il Fiore di Bach infatti incarna un determinato aspetto “psicosomatico” presente nell’uomo e lo riequilibra  catalizzando il cambiamento e portando l’informazione positiva corrispondente ad uno stato emozionale negativo. I Fiori infatti hanno la capacità di  sintonizzarsi  con le nostre emozioni e sulla nostra stessa lunghezza d’onda donandoci la capacità e la consapevolezza per comprendere i nostri comportamenti e  affrontare le cose in modo nuovo e più consapevole appunto.riportando dentro di noi un equilibrio e un cambiamento benefico per la nostra salute. I Fiori di Bach  possono riarmonizzare e positivizzare stati di insoddisfazione, ansia, depressione, insicurezza, pessimismo, attacchi di panico, apatia, amarezza, angoscia, incertezza, traumi fisici e psichici, sensi di colpa, nervosismo, stress, senso di inferiorità, inquietudine, incapacità di concentrazione, irrequietezza, e in tutti i casi di malessere interiore, per restituire Armonia, Ottimismo, Serenità e Benessere.


bach-composizione


I Fiori di Bach agiscono dunque in modo vibrazionale (danno cioè un’informazione energetica al corpo e alla mente), sia sulla tipologia caratteriale di base, sia sui vari tratti di personalità, che riguardano invece la tendenza esagerata a certi tipi di comportamento innata nella persona e che non dipendono dall’esterno (come paura , ansia, senso di colpa, tristezza, negatività, fanatismo e intolleranza, rigidità e ossessività, dipendenza, istrionismo), sia su stati momentanei che al contrario dipendono da componenti esterne e da avvenimenti particolari che accadono in certi momenti della nostra vita. I dodici fiori che corrispondono anche alle dodici tipologie di base individuate da Bach sono: Rock Rose, Agrimony, Centaury, Chicory, Cerato, Clematis, Gentian, Impatiens, Mimolus, Scleranthus, Vervain, Water Violet. I sette aiutanti scoperti successivamente e che agiscono sul persistere e sull’accentuarsi di alcune delle caratteristiche individuali di base come effetto delle circostanze e del contesto in cui la persona si trova a vivere sono: Gorse, Oak, Heather, Rock Water, Wild Oat, Olive, Vine. I diciannove fiori scoperti per ultimi, agiscono sul modo in cui ognuno di noi tende a reagire agli eventi e sono: Cherry Plum, Elm, Pine, Larch, Willow, Aspen, Hornbeam, Sweet Chestnut, Beech, Crab Apple, Walnut, Chestnut Bud, White Chestnut, Red Chestnut, Holly, Wild Rose, Honeysuckle, Star of Bethlehem, Mustard. I fiori possono anche essere suddivisi in gruppi emozionali che agiscono, seppure ognuno in  maniera diversa e con sfumature diverse su determinati stati d’animo. I Fiori di Bach portino un’informazione ognuno con una sfumatura diversa sebbene agiscano sugli stessi ambiti emozionali. È importante tenere sempre a mente questo aspetto perché l’effetto benefico sia più efficace e personalizzato. Non bisogna dimenticare anche che l’efficacia del fiore cambia anche a seconda dell’interazione con gli altri fiori che eventualmente vi si abbinino.

Per avere un maggior beneficio è importante rivolgersi  ad una persona  che conosca bene i fiori di Bach e non ricorrere all’autotrattamento. I Fiori di Bach sono un dono della natura potente e complesso. Utilizzare i fiori di Bach in maniera profonda significa conoscerne i vari livelli di azione (emozionale, spirituale, fisico), le sinergie dei fiori con gli altri fiori, la loro potenza sui vari piani energetici dell’essere.